giovedì 3 aprile 2008

La Balla del Nucleare


Con l'approssimarsi delle elezioni continuo a vedere in Tv personaggi che parlano del nucleare come la "Nuova Speranza" di Guerre Stellari, la panacea di tutti i mali, il futuro del nostro paese, una fonte di energia sicura e pressochè gratuita.
Io sono laureato in Economia Ambientale e quando sento queste cose mi viene il sangue al cervello.
Analizziamo in pochissime parole, perchè ne bastano veramente poche, i due aspetti, il fatto di essere "sicuro" e il fatto di essere "economicamente vantaggioso".
Sicuro: L'energia nucleare viene prodotta tramite l'Uranio, che è radioattivo e, particolare non indifferente, a contatto con l'acqua esplode. Le scorie prodotte dalle centrali nucleari sono radioattive per circa 25.000 anni.
E' stato studiato che non esiste un solo posto in tutto il Pianeta Terra dove mettere le scorie radioattive in modo che entro 1.000 anni non vi arrivi l'acqua.In pratica non si sa dove cazzo metterle.
E' stato studiato che un incidente nucleare avviene CON CERTEZZA ogni 100 anni, nel ventesimo secolo ne sono avvenuti 17, limitandosi a quelli che hanno fatto vittime.
Io mi chiedo...ma se per smaltire la monnezza di Napoli è caduto il governo, se per fare un ponte in Val di Susa sono 4 anni che litigano, dove pensano di mettere una centrale nucleare?
Economicamente Vantaggioso: La Francia che ha 59 centrali nucleari, di cui alcune sulle Alpi, produce tramite queste solo il 20% di tutto il suo fabbisogno energetico. I costi di tali centrali sono altissimi e vengono sostenute dal governo,di fatto, per mantenere l'arsenale atomico.
Nel mondo dal 1979, 30 anni fa, non è stato costruito più un solo reattore nucleare perchè sconveniente. La Germania le ha chiuse tutte e si è data alle energie rinnovabili.
Per costruire una centrale nucleare ci vogliono circa 10 anni e tra 35 anni è stato calcolato che l'uranio sarà quasi finito.
E poi? Succederà come con il Petrolio? Ma guardate che l'età della pietra non è finita perchè sono finite le pietre.

Il futuro si chiama energia solare, energia eolica, ma il sole e il vento hanno 2 enormi problemi:
1) sono di tutti
2) non costano un cazzo

http://it.youtube.com/watch?v=fzVQ05DZkZM

3 commenti:

Sapientino ha detto...

Il nucleare poteva avere un senso nel 1987 quando si fece il referendum, adesso ci sono possibilità diverse, più sicure e più economiche.

Brunetto ha detto...

""Ma guardate che l'età della pietra non è finita perchè sono finite le pietre.""
Grande Itti!!

Federico ha detto...

Daniè si scrive NUCOLARE!!!!